FLORA CANARIAS
PREVIOUS
NEXT

Maytenus canariensis

Asplenium hemionitis

Bystropogon canariensis

Alberello endemico delle Canarie scarsamente rappresentato nell'isola e che piace di zone soleggiate e di temperature soavi nella zona bassa della laurisilva, tra i 500-800 metri. Ricorda ad un pero di lì il suo nome. Il suo valore conservazionista è grande dovuto al suo endemicidad e scarsità.

 

Felce della famiglia delle Aspleniáceas, come la doradilla nera. Presenta alcune frondes allungate da 15 a 20 cm., con base ad impulso da 3 a 5 lobi. è praticamente inconfondibile. Cresce in zone umide e boscose, non è tanto frequente come altre specie.


 

Arbustillo della famiglia delle Lamiaceas. Presenta foglie di lanceooladas ad ovadas, con bordi crenados. L'infiorescenza è molto abbondante, composta per piccoli fiori bianchi.

 

Ixanthus viscosus

Juniperus phoenicea

Rhamnus glandulosa

 

Pianta della famiglia Gencianáceas, dimissione e viscosa di fino a 80 cm. di altezza. Hanno grande foglie lanceoladas con tre o cinque nervi molto marcati. Infiorescenze ramificate con begli fiori di colore giallo brillanrte. Fiorisce in maggio e si trova presente in zone ben conservate di laurisilva.

 

Albero piccolo della famiglia delle Cupresáceas, con coni ascellari sembrati ad una bacca che abita ampie zone del nord insulare. Il suo legno è molto apprezzato, perché non marcisce con facilità e stacca un aroma molto gradevole scottandosi.

 

Specie endemica della Macaronesia che raggiunge i 8-10 metri di altezza. Può essere trovatolo tanto nella laurisilva come nel fayal - brughiera in individui isolati, ma mai formando bosquetes. Facile da distinguere dunque le sue foglie, con bordo seghettato, hanno un paio di ghiandole nella base, di lì il suo nome scientifico. I suoi frutti sono alimento dell'avifauna del Parco nel centro dell'estate che è l'epoca più critica dell'anno per l'alimentazione dell'avifauna per la scarsità di frutti.

TUTTE LE PAGINE
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27