FAUNA CANARIAS
Falco tinnunculus Sterna hirundo Sterna sandvicencis
È uno dei rapaci più comuni in Spagna che possiamo vedere dondolarsi a poca altezza su qualunque campo. Peso circa 250 grammi e benché preferisca terreni aperti lo è trovato anche in boschi chiariti ed ambienti urbani prossimi all'uomo. Caccia impennandosi tra 10 e 30 m con la coda aperta in ventaglio per un minuto o più ispezionando il terreno e passando ad un altro punto se nell'anteriore non ha avuto fortuna. Si riproducein solitario ed in occasioni approfitta dei nidi vecchi di córvidos, scoiattoli o altri rapaci. Abita in tutta la penisola, Baleari e Canarie.

Uccello di circa 36 cm, non è differenza tra sessi. Ha un aspetto molto elegante, di colore bianco, presenta una zona nera nella fronte che sparisce in inverno, anche il suo becco rosso, molto fine, mostra una zona, nell'estremo, di colore nero. Mostra un volo molto tecnico e gracile. Si alimenta di pesci, molluschi, crostacei, vermi ed alcuni insetti. Nidifica in spiagge di coste e lo fa anche vicino ad acqua dolce, tra i mesi di aprile ad agosto. Mette da 2 a 3 uova che sono curati indistintamente per entrambi i genitori. È una specie protetta.

Uccello di circa 41 cm, non è differenza tra sessi. Il dorso e le ali sono di colore grigia perla, mentre la coda e le zone inferiori sono bianche, tinte delicatamente di rosa. Presenta un cappuccio nero e suo lungo e muoio becco, di colore nero anche, finisce in punta gialla. Si alimenta di pesci piccoli, crostacei, vermi e molluschi. È solo visibile in zone di costa. È un uccello molto attivo e può confondersila in volo coi gabbiani. Si riproduce in colonie tra i mesi di maggio a Luglio. Il suo nido è un piccolo buco fatto per i genitori, non sempre foderato, dove mette due uova. È una specie protetta.

Sterna albifrons Charadrius dubius Charadrius alexandrinus

Uccello di circa 24 cm, non è differenza tra sessi. Lo è denominato rondine del mare per il suo piccolo volume. È di colore grigiastro, ha la testa nera, la fronte bianca, il becco che finisce in colore nero, è come le zampe di colore giallo. Si alimenta di pesci piccoli, di molluschi, crostacei e di insetti. In epoca di riproduzione diventa più gregario ed ostile, arrivando perfino ad attaccare gli intrusi. Fa il suo tramonto di maggio a Luglio, mette da 2 a 3 uova e tanto il maschio come la femmina si occupano dell'incubazione. È una specie protetta.

Uccello di 15 centimetri che corre dando salti, di corpo snello e passa e fronte neri, dorso bruno e petto bianco, anello oculare giallognolo. Vive in arenili e pietraie vicino ai fiumi e laghi. Si alimenta di scarabei, granchi e vermi. Nidifica nel suolo.
Uccello di circa 16 cm, col dorso bruno e le zampe nere, il petto e le parti inferiori sono di colore bianco. Si alimenta di insetti, ragni, vermi, molluschi e crostacei. Vive in spiagge arenose, pietrose ed in zone prossime alla costa. È un uccello gregario che forma grandi gruppi. Gli è visto frequentemente girovagando per le spiagge, ha un volo radente e rapido, che non intraprende fino a che non si vede molto invaso. Fa il suo tramonto tra i mesi di aprile ad agosto, in qualunque piccola depressione, mette 3 uova che covano entrambi i genitori. È una specie protetta.

PREVIOUS - 1-2-3-4-5-6-7-8-9-10-11-12-13-14-15-16- NEXT