FAUNA CANARIAS
Rata negra Roquero rojo Ruiseņor comun

Rattus ratus

Monticola saxatilis

Luscinia megarhynchos

 

È originaria di Persia e l'India e si estese per l'Europa agli inizi del secolo XII. La sua colorazione è funzione della razza geografica, ha testa massiccia, orecchie prominenti ed una coda nuda, più lunga che la testa ed il tronco insieme. Occupano ogni tipo di aree mancando solo nell'alta montagna e sicuramente nei boschi di foglia caduca. In competenza col topo comune quello è espulsa di tutti le zone sotterranee obbligandola ad occupare le parti più alte delle costruzioni.



 

 

 

Abita in pendii di calza ed alta montagna, con zone di grandi blocchi di pietra vicino a tratti di erba ed arbusti disseminati. Come conseguenza dello spopolamento di valli e paesi, il rockettaro rosso colonizza le aiuole abbandonate e le costruzioni rurali semidistrutte. Misura 19 centimetri e si alimenta soprattutto di ortópteros oltre ad altri insetti, lumache e perfino batraci piccoli. Bimba di maggio a giugno, nelle fessure delle rocce.

 

 

 

È un uccello timido e solitario, di piumaggio brunastro e canto brillante che abita il fondo delle valli di montagna, i boschi frondosi e le siepi ed albereti con abbondante strato arbustivo. Misura 17 centimetri e costruisce nidi completamente mimetizzati difficili da trovare. È un uccello eminentemente insettivoro che passa l'inverno in Africa.

 

Serreta mediana Torcecuello Tortola comun

Mergus serrator

Jynx torquilla

Streptopelia turtur

Uccello di circa 58 cm. Il maschio è più vistoso della femmina. È un uccello principalmente marittimo benché nell'epoca di razza si muova a zone di laghi e fiumi con vegetazione, dove fa i suoi nidi tra brughiere, sterpaglie e rocce.

 


 

È un uccello piccolo, rampone, con un piumaggio che lo camuffa perfettamente nei tronchi e vuoti degli alberi che frequenta. La peculiarità di questa specie risiede nell'enorme mobilità del suo collo. Quando si sente in pericolo lo ritorce sinuosamente, con movimenti di biscia, mentre intrica le piume della testa e tifoso il corpo, emettendo inoltre un udibile sbuffo, quello che mette in rapida fuga ai supposti aggressori. Si alimenta principalmente di formiche benché non disprezzi piccole farfalle, scarabei e ragni.

È riconoscibile per la sua grazia e minore volume rispetto al resto delle colombe. La troviamo in campi aperti di cespuglio, in siepi silvestri e piccoli boschi. Annida in arbusti e cespugli.


Vencejo comun Vencejo unicolor Zarcero comun
Apus apus Apus unicolor Hippolais polyglotta
Alla fine di aprile arrivano alle città e paesi i rondoni. Le colonie di rondoni si stabiliscono per allevare in edifici approfittando dei vuoti ad una certa altezza. Annidano anche in roquedos e dirupi e è molto poco frequente in Spagna la riproduzione in vuoti di alberi. Passano la notte in volo ad enorme altezza. Se cadono a terra, hanno molti problemi per rimontare il volo. Si alimenta unicamente generalmente di quello che caccia volando, mosche, zanzare, piccole farfalle e scarabei.

 

Come tutte gli uccelli della famiglia degli Apodidae sono principalmente aerei. I suoi voli sono molto rapidi, hanno le ali lunghe e le code brevi. C'è appena differenza tra sessi. Fanno i suoi nidi in vuoti.

Preferisce il cespuglio aperto di medio trasporto ed alleva in gruppi ampi nelle siepi che separano i campi e costeggiano le strade, nelle sterpaglie delle colline e nei chiari e bordi dei boschi, possiamo vederlo anche in giardini e parchi urbani. Si alimenta di ogni tipo di insetti, benché scelga preferibilmente quelli carente di guscio duro, come sono i gorgoglioni, bruchi, larve e piccole lumache. In autunno completa la sua dieta con mora.

PREVIOUS - 1-2-3-4-5-6-7-8-9-10-11-12-13-14-15-16- NEXT

abogados canastillas recien nacido diseņo paginas enlaces de texto Ganar Dinero Extra reclamos publicitarios Seguros decesos suplementos nutritivos tarot por telefono